I nostri prodotti

codice: 10.09/TEL04Telesoccorso PSTN

Questo terminale di telesoccorso per ascensori è stato sviluppato e certificato in conformità alla normativa vigente EN 81- 28 e conformemente alla direttiva 95/16/CE e alle modifiche introdotte dala EN 81-20.
Ha quindi la possibilità di collegarsi, anche secondo i protocolli CPC , P100 ed Ademco Contact-ID , sia ad un centro servizi dedicato alla gestione degli allarmi sia a numeri telefonici di telefonia fissa o mobile che riceveranno l’identificazione dell’impianto chiamante tramite un messaggio vocale precedentemente registrato o SMS.

Realizzato in un contenitore a nove moduli su guida DIN EN 50022 secondo norme DIN 43880, tale dispositivo trova facil- mente collocazione all’interno del quadro di manovra.
La connessione avviene tramite linea telefonica PSTN.
La grande facilità di programmazione e di utilizzo fanno di questo prodotto un punto di riferimento nel settore dei telesoc- corsi per ascensori.

La programmazione di qualsiasi parametro (compresa la registrazione del messaggio vocale) può essere eseguita sia da remoto che in locale.
La programmazione da remoto può essere fatta tramite un semplice telefono, tramite SMS o
utilizzando il software su pc ed il modulo delle chiamate in centrale.

In locale la programmazione può essere fatta tramite il software su pc ed un cavetto di program- mazione USB.
In qualsiasi dei sopraccitati casi l’operatore è assistito da messaggi vocali che guidano ad una facile e sicura programmazione.

Infatti l’inserimento di parametri errati viene prontamente segnalato e viceversa l’inserimento di parametri corretti viene sempre confermato da un messaggio vocale.
La connessione in viva voce con la cabina tramite economiche postazioni citofoniche è in full duplex con cancellazione dell’eco.

La connessione ad un centro servizi può essere stabilita anche secondo i protocolli di trasmissio- ne P100 ,CPC e Ademco Contact-ID .
Possono essere programmati sino a 8 numeri di 19 caratteri numerici ed assegnare a ciascun numero uno o più di uno dei 4 tipi di allarme e separare il funzionamento dell’apparato in due modalità dette “giorno e notte”.

Per combattere fastidiosi falsi allarmi possono essere programmati condizioni particolari per il quale il dispositivo non entri in funzioni.
L’unità infatti può inibire il pulsante di allarme quando l’ascensore è fermo ad un piano con le porte aperte, quando un sen- sore di peso non rileva alcuna presenza all’interno della cabina oppure quando l’ascensore è in movimento o qualsiasi altra condizione sino ad un massimo di 4 o più se collegati in parallelo.

15 messaggi pre-registrati (disponibili in 24 lingue) guidano sia l’installatore che l’utente durante la programmazione o l’utilizzo.
Tali messaggi possono essere rivolti in cabina per tranquillizzare l’utente che l’allarme è stato inviato, al call center o al ma- nutentore o rivolti presso il call center o il manutentore per indicare l’ubicazione dell’impianto o il punto di chiamata. Particolare cura è stata rivolta al controllo della batteria di alimentazione.

Possono essere collegate sino a 12 postazioni citofoniche esterne oltre a quella della cabina.
Autotest automatico e programmabile da 1 a 9 giorni.
Le uscite ( generalmente usate per le segnalazioni luminose ) sono 3 e configurabili in NO o NC con un carico di 30 VDC e 200 mA max. 

en81-20en81-28


Desideri avere maggiori informazioni su questo prodotto?